Il Comune di Siena a misura di bambino - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Il Comune di Siena a misura di bambino

Un Comune a misura di bambino. Potrebbe essere riassunta così la sfida del Comune di Siena per adattare i propri uffici ed i propri spazi alle esigenze dei più piccoli e dei loro genitori. L'ultima giunta comunale, infatti, ha dato mandato all'assessore alle pari opportunità, Paola Rosignoli di portare avanti il progetto "Bimbox" promosso dalla cooperativa Giocolenuvole, finanziato con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi e realizzato anche grazie alla collaborazione di Confcommercio, Confesercenti e Cna.
Il progetto, nato nel 2006 e rivolto inizialmente agli esercizi privati, si propone di fornire gratuitamente attrezzature per l'accoglienza delle famiglie con bambini, inserendo all'interno di alcuni spazi del Comune "zone di cambio" con fasciatoio, angoli di relax per mamme con poltrona per allattamento e aree gioco.
"Con il progetto Bimbox - afferma Paola Rosignoli - il Comune di Siena può avviare un processo di inclusione, favorendo l'accessibilità ai bambini ed alle bambine anche in luoghi pensati esclusivamente per un pubblico adulto, come gli uffici e gli enti pubblici. Un impegno in linea con il programma di mandato, che riprende la strada interrottasi nel 2008, dopo il finanziamento della Fondazione Mps, e l'ipotesi di utilizzare proprio il Comune come 'ente pilota' per lanciare il progetto anche nel settore pubblico. Lo scorso 30 settembre è stato svolto, insieme alla cooperativa 'Giocolenuvole', un sopralluogo negli uffici e nelle strutture comunali per individuare alcuni punti nei quali inserire le strutture e le attrezzature. Nelle prossime settimana cercheremo di proseguire nella realizzazione del progetto, facendo così un ulteriore passo in avanti nella strada che porta alla costruzione di una città sempre più accessibile, più aperta e più a misura di cittadino, a partire da quella che è la casa di tutti i senesi, il Comune".