Le ludoteche riaprono il 15 settembre - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Le ludoteche riaprono il 15 settembre

Il 15 settembre tornano in attività la tre ludoteche di Siena. Si tratta delle strutture di Costafabbri (Bù, in strada Monastero 2), San Miniato (“Il Dodo”, Centro Civico "La Meridiana", via P. Nenni 8/a) e Taverne d’Arbia (Fantasia, via Aldobrandeschi 26).
Si tratta di un servizio pubblico gratuito, attivo in orario post scolastico dal lunedì al venerdì (indicativamente dalle 16,30 alle 19),  che offre spazi dove esprimere la creatività e la voglia di giocare dei bambini e dei ragazzi ma anche personale qualificato per accogliere i bisogni e favorire il protagonismo nella ideazione di attività.
Le tre ludoteche saranno gestite dalle cooperative Zelig  e Giocolenuvole che si sono aggiudicate le gare.
“Abbiamo scongiurato il rischio, emerso negli ultimi mesi della precedente amministrazione – dice l’assessore all’Istruzione Silvia Lazzeroni –  di dover chiudere le ludoteche per mancanza di fondi. Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a mantenere questo servizio gratuito così apprezzato dai bambini e dai genitori che sanno di poter contare su strutture e personale all’altezza per seguire i figli nel doposcuola”.
“L’impegno del Comune – continua l’assessore – è rivolto a dare flessibilità all’offerta educativa per rispondere alle esigenze delle famiglie cercando di favorire la conciliazione fra i tempi della vita e quelli del lavoro sia per i genitori sia per i loro figli”
“Per questo – conclude Silvia Lazzeroni – lavoreremo per estendere a tutte le ludoteche un servizio aggiuntivo sperimentato con successo lo scorso anno a Costafabbri: lo scuolabus porta i figli direttamente dalla scuola alle ludoteche consentendo così ai genitori una maggiore flessibilità sugli orari con la garanzia che i bambini siano sempre seguiti da personale qualificato”.