Switch off: il Comune di Siena è pronto alla rivoluzione del digitale - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Switch off: il Comune di Siena è pronto alla rivoluzione del digitale

l Comune di Siena è pronto allo switch off Adeguare la stazione centralizzata dei ricezione dei segnali Tv (Head – end) all’imminente passaggio dalla televisione analogica alla televisione digitale. E’ questo l’obiettivo dei lavori deliberati dalla giunta comunale per adeguare la stazione centralizzata comunale di ricezione dei segnali satellitari e terrestri e renderla idonea al passaggio definitivo alla tecnologia digitale terrestre, previsto il prossimo novembre.
“L’adeguamento dell’Head – end – afferma il sindaco Franco Ceccuzzi – consiste nell’acquisto di nuove tecnologie che saranno impiegate nell’ambito dell’attuale contesto organizzativo senza incidere sull’attuale contratto di servizio con il Consorzio Terrecablate. Seppur con una forte accelerazione nei tempi il Comune, dunque, sta preparando il difficile  passaggio dall’analogico al digitale terrestre. Il passaggio al digitale terrestre, inoltre, grazie ad una serie di verifiche alla ricerca delle soluzioni tecniche più adeguate, potrebbe consentire anche un notevole risparmio di risorse rispetto alla previsione di spesa iniziale. La direzione degli interventi di adeguamento della stazione Head – end, che sarà affidata all’ingegnere Stefano Giordano, tratterà tutti i segnali digitali e analogici che quindi continueranno ad essere trasportati dalla rete HFC, di proprietà della Telecom”.     
A Siena un convegno internazionale sui musei “Premiamo l’arte di mostrare ad arte”. E’ questo il titolo del convegno internazionale promosso dall’International council of Museums, che il 29 ottobre prossimo si riunirà a Siena, presso il Santa Maria della Scala. Il Comune di Siena è partner istituzionale del progetto, che si articolerà in due momenti: il “premio ICOM musei dell’anno” e la “Conferenza tematica sui sistemi museali”. “Icom Italia – afferma Lucia Cresti, assessore alla cultura del Comune di Siena – è la più importante associazione professionale italiana che opera in ambito museale e svolge la funzione di Comitato Nazionale dell’’International council of Museums, il principale istituto mondiale del settore. Siamo orgogliosi di essere partner per la realizzazione di questo convegno internazionale reso possibile anche dal sostegno della Provincia, della Regione e frutto del rapporto con il Gruppo Banca MPS e con la Fondazione musei senesi. L’evento è un’occasione importante per la nostra città anche in vista della sfida a Siena capitale della cultura 2019, di cui parlerà, in occasione del convegno Pier Luigi Sacco, direttore della candidatura di Siena 2019”.
Nuovo collettore fognario a Ficareto Il Comune investirà 86mila 510 euro per completare il collettore fognario in località Ficareto. Un intervento necessario per allacciare alla fognatura la parte di abitato della zona di “Ficareto” nell’area nord della città che è attualmente sprovvista di un apposito impianto, prolungando il ramo già esistente allacciato al depuratore de Le Tolfe. La Giunta ha così approvato il progetto definitivo dando il via alle procedure per giungere al progetto esecutivo e, successivamente, all’appalto dei lavori.