Torna il Mercato natalizio in Piazza del Campo - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Torna il Mercato natalizio in Piazza del Campo

 

Uncontributo straordinario per venire incontro alle spese aggiuntive sostenute dachi sceglie la cremazione come pratica per le esequie dei defunti, nel periodoin cui il forno del Comune resterà chiuso per riparazione; una due giorni dimercato straordinario in Piazza del Campo nel mese di dicembre e il sostegno alfestival cinematografico “Campo e controcampo”, promosso dalla neonataassociazione “Amici del cinema in terra di Siena”. Sono queste alcune delledelibere approvate dalla giunta comunale riunitasi questa mattina, mercoledì 10agosto.

 

Interventiconcreti per tutelare il diritto alla cremazione“Abbiamo rinnovato – afferma Mauro Marzucchi, vicesindaco del Comune di Siena –la delibera, scaduta lo scorso mese di giugno, nella quale l’amministrazionecomunale si impegna a stanziare un contributo straordinario, nel periodo in cui il forno resterà chiusoper essere riparato, offrendo così un contributo, di 250 euro, per le speseaggiuntive che ogni famiglia deve sostenere per ogni cremazione. Il contributosarà rivolto alle famiglie iscrittead associazioni riconosciute, che non abbiano scopo di lucro e la cui finalitàsiano quelle di tutelare questa pratica come strumento per l’estremo saluto aipropri cari. La delibera, inoltre, definisce anche l’iter e le risorsenecessarie per rendere nuovamente operativo il forno crematorio. A fine agostoavrà luogo la gara di affidamento dei lavori di riparazione, che sarannocompletati entro il giugno del 2012. L’amministrazione comunale, per realizzarel’opera, interverrà con un investimento di 5mila euro”.

 

A dicembre torna il mercato straordinario inPiazza del Campo Sulla sciadel successo degli scorsi anni tornerà anche per il 2011 il mercato natalizioin Piazza del Campo. “La giunta – afferma Alessandro Mugnaioli, assessore allosviluppo economico – ha deciso di rinnovare l’appuntamento con il ‘mercato nelCampo’, che si svolgerà, con tutta probabilità, il 3 e 4 dicembre prossimi,grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria. E’ una scelta chenasce dal successo delle edizioni precedenti e dalla consapevolezza che lasplendida cornice di Piazza del Campo sia il contesto ideale per promuovereeccellenze legate alla nostra enogastronomia ed ai prodotti dell’artigianatodel territorio. Siamo ancora in piena estate, ma l’amministrazione comunale stagià lavorando da alcune settimane per definire un programma di eventi in gradodi rendere ‘attrattiva’ la nostra città per tutto l’anno. In questo quadro, ilmercato del Campo rappresenta un appuntamento importante non solo dal punto divista economico e turistico, ma anche come momento di socialità, in grado diconiugare la valorizzazione dei nostri prodotti e le bellezze dellacittà”.  

 

Sienaterra di cinema Confermato il patrocinio per sostenere la prima edizionedel festival cinematografico “Campo e controcampo”, in programma a partire dalmese di agosto fino al prossimo novembre, presso il Cinema Nuovo Pendola el’Università degli Studi di Siena. E’ questo l’impegno messo in campodall’amministrazione comunale che, insieme alla Regione Toscana, la Provincia di Siena, la Camera di Commercio; la Fondazione Montedei Paschi di Siena e lo sponsor di Bassilichi sosterrà la neonata associazione“Amici del cinema in terra di Siena”. Un impegno che punta “fare sistema” nelcampo della cultura e del cinema, attraverso un calendario annuale di eventilegati al “grande schermo”, di proiezioni, di studi e seminari dedicati alsettore cinematografico. “La promozione della conoscenza di un settore comequello cinematografico – afferma Lucia Cresti, assessore alla cultura – rientraa pieno titolo tra i compiti, più generali, della promozione culturale delComune. Abbiano deciso di sostenere questa nuova associazione e il suo festivalperché, alla luce del programma proposto e dei soggetti coinvolti, crediamopossa offrire un modo innovativo per valorizzare il cinema di qualità in terradi Siena”.