Dall’assessorato all’Istruzione e dagli istituti didattici comprensivi la proposta alle famiglie per un’eventuale modifica dell’orario settimanale - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Dall’assessorato all’Istruzione e dagli istituti didattici comprensivi la proposta alle famiglie per un’eventuale modifica dell’orario settimanale

Il Comune di Siena, in accordo con i dirigenti scolastici dei cinque istituti comprensivi del territorio e sulla base dei riscontri che perverranno dalle famiglie degli studenti interessati, sta valutando la possibilità di modificare l’orario settimanale delle scuole secondarie di primo grado, passando da sei a cinque giornate di frequenza.

La proposta perverrà alle famiglie nelle prossime settimane, tramite lettera firmata dall’assessore all’Istruzione, sotto la forma di un’indagine conoscitiva che, garantendo l’anonimato delle risposte, consentirà di sondare la percezione e i giudizi sulla validità e l’efficacia dell’orario attuale, articolato su sei giorni settimanali senza rientri pomeridiani, e di esprimere la propria preferenza tra il suo mantenimento e un’eventuale revisione che prevedrebbe di organizzare la didattica su cinque giornate, con l’inizio delle lezioni alle 8.25 e il termine delle 13.55 per quattro volte, e delle 16.25, pausa pranzo compresa, per una volta alla settimana.

Il questionario dovrà essere riconsegnato alla scuola di appartenenza entro il 24 maggio prossimo.